Premiato il prof. Masera per l’esperienza “Scalare il proprio Everest in Valle Camonica”

PremiazioneProfMasera1

Il Professore Giuseppe Masera è stato insignito del Premio Meroni il 14 novembre 2015 a Milano a Palazzo Marino. Il Premio viene dato a persone che si sono distinte per aver portato a termine iniziative di volontariato legate alla montagna. Il Professore è stato premiato per l’impegno nel progetto “Scalare il proprio Everest in Valle Camonica” che da una dozzina di anni prevede un periodo di vacanza terapeutica nei rifugi della Valle. Il gruppo di bambini e ragazzi può gioire e meravigliarsi a contatto con l’ambiente alpino e provare grande soddisfazione nel trovarsi in situazioni che mai avrebbero immaginato nei momenti bui del ricovero in ospedale. Un messaggio di speranza che di anno in anno si ripropone grazie al generoso contributo di persone come Andrea Bulferetti presidente dell’Associazione Mirella Cultura e Rosanna Lupieri (immancabile nelle escursioni accanto ai ragazzi).

Ricordiamo che la vacanza “avventurosa” è gratuita a Ponte di Legno e riservata a ragazzi dai 9 ai 18 anni in stop terapia da 12/18 mesi assistiti da un medico del Centro Maria Letizia Verga.  Una frase di un ragazzo quattordicenne è molto esplicativa sugli effetti benefici che derivano da questa esperienza: “Quando salgo in montagna è come se si fermasse il tempo e ho l’impressione di entrare in un mondo parallelo, in cui comanda la natura, dove tutto nasce e muore per lasciare il posto a cose ancora più belle”.

Anche in questa ultima edizione il prof. Masera ha seguito i ragazzi accompagnati dalla guide alpine, impegnati generosamente come volontari.